… TRE MINUTI …

… TRE MINUTI …

Ill.mo e Ven.mo Gran Maestro, Venerabili Maestri tutti,
porto, a Voi,  il fraterno saluto mio, della Giunta e di tutti i fratelli del Rito Simbolico Italiano.
L’odierno augusto consesso celebra i trecento anni di massoneria.
Può un massone simbolico farlo in soli…. tre minuti ….?    Può.
E’ possibile portare, qui, tra noi, la memoria, viva e palpitante, di una catena, ininterrotta, di uomini e di fratelli che, mano nella mano, spalla a spalla, hanno tenuto, viva e palpitante, la fiamma ardente di una scelta di vita, tanto radicata, da essere stata ragione di vita e, talvolta, perfino di morte ?
E’ possibile, con le scarne e limitate  parole  di un maestro simbolico, fare apparire, qui dinnanzi ai vostri occhi, i volti, i sorrisi e, talvolta, le lacrime di quegli uomini e di quei fratelli, che non nelle parole, ma con la testimonianza di  una vita intera hanno costruito il Tempio, nel quale, ora, sediamo ?
E’ possibile, ill.mo Gran Maestro, che l’emozione che provo, nel ricordo di tutti loro, riesca a smuovere e a far montare, qui ed ora, in questi tre, soli, minuti, una potente onda di emozione collettiva, che ci faccia percepire, con chiarezza, l’intensità, la radicalità e l’immensità della scelta, operata da tutti loro, nel passaggio, da nodo a nodo, di questa infinita catena d’ amore ?
Perché, vedete, al di là del tempo, senza questa emozione, senza questa onda lunga d’intensità e di FEDE…..- si, lasciatemi usare questo termine, così, ingiustamente, desueto – nella giustizia, nella rettitudine e nella vittoria dello spirito sulla materia, null’altro avrebbe senso, non le vicissitudini storiche non le baghette politiche di commissioni e politicanti non le correnti e gli schieramenti.   NO !
La massoneria simbolica è nei nostri cuori e nel nostro spirito, che anela, ininterrottamente, alla luce; che combatte per ottenerla, come per l’aria che occorre al respiro.
Solo nei nostri cuori e nell’intelletto che ad esso è sottoposto, nell’intuizione della dimensione divina, cui apparteniamo, per nascita.
IL RITO SIMBOLICO E’ LA MASSONERIA SIMBOLICA.  LA MASSONERIA SIMBOLICA E’ !
Un Abbraccio a tutti voi.

 

IL GRAN MAESTRO DEGLI ARCHITETTI
E SERENISSIMO PRESIDENTE DEL R.S.I.
Fr. M.A. Giovanni Cecconi